Pronto!

Pronto!

Ecco un libro di Manuela Gassner (prima Bösch) che dall’Austria mi ha mandato il suo libro “Pronto!”. Manuela all’età di 15 anni ha cominciato a studiare l’italiano al liceo. Ha scelto l’italiano invece del francese (come facevano tutti i suoi compagni di scuola) dopo aver conosciuto Alessandro, il suo amico migliore amico, in una vacanza in Italia. Ancora oggi un legame forte e un’amicizia vera lega tutt’e due. In seguito ha studiato gli studi culturali romani anche all’università. All’inizio dei suoi studi ha ricevuto la possibilità di cominciare a insegnare l’italiano in corsi serali per adulti e allo stesso tempo ha anche cominciato a dare ripetizioni d’italiano per studenti. Sono passati 13 anni da allora e la passione per l’italiano e il lavoro c’è ancora. Così è nata una raccolta di tanti esercizi e un giorno, circa 6 anni fa, ha avuto l’idea di farne un libro. Ecco “Pronto!”, scritto per studenti (di lingua tedesca) dell’italiano che vogliono capire la grammatica (ce n’è la teoria) e avere la possibilità di studiarlo con esercizi diversi.

Acquista il libro su Amazon!

Uso corretto di PIUTTOSTO CHE

Piuttosto che si usa correttamente per introdurre proposizioni avversative con il significato di invece di o anziché in cui esprime una preferenza del parlante:

Preferisco leggere piuttosto che guardare la tv.
Piuttosto che parlare, si chiuse in sé.
Farei qualunque cosa piuttosto che restare a casa tutta la sera.

piuttosto che

Vediamo gli usi sbagliati di PIUTTOSTO CHE:



Questo sito usa i cookie, anche di terze parti. Se continui a navigare nel sito, presti consenso a tale uso dei cookie.