Modi di dire con la parola “culo”

Modi di dire con la parola culo

avere culo
Avere fortuna.

avere il fuoco sotto il culo
Non riuscire a star fermi; essere agitati, irrequieti, impazienti, smaniosi; dimostrare di avere molta fretta.

avere le pezze al culo
Non avere il denaro per comprare un paio di pantaloni nuovi e portare quelli vecchi rattoppati nei punti più lisi.

bocca a culo di gallina
Riferito a bocca piccola circondata da rughe.

dar via il culo
Propriamente, prostituirsi da parte di un uomo. In senso figurato, vendersi, rinunciare alle proprie idee o piegarsi a un’azione riprovevole per ricavarne vantaggio.

dare anche il culo
Essere disposti a fare qualsiasi cosa per raggiungere uno scopo. In particolare, adulare in modo smaccato.

essere culo e camicia
Essere molto amici, molto uniti, quasi inseparabili.

essere un paraculo
Si dice di persona furba e opportunista, abile nel fare il proprio interesse senza darlo a vedere.

fare il culo a qualcuno
Recargli danno o rimproverarlo aspramente.

farsi un culo così
Affaticarsi, faticare; dedicarsi al lavoro, allo studio e simili con impegno, diligenza e fatica.

fatto con il culo
Fatto malissimo, senza nessuna attenzione o cura, di malavoglia, come se non ci si fosse nemmeno presi il disturbo di usare le mani.

in culo al mondo
In luogo remoto e indefinito.

leccare il culo a qualcuno
Essere sfacciatamente adulatore.

mandare a dar via il culo (o mandare a fare in culo)
Allontanare qualcuno in modo villano; decidere di non vedere più una data persona.

mettere nel culo
Imbrogliare, raggirare, truffare.

prendere (o pigliare) per il culo
Beffare; dileggiare, prendere in giro.

restare col culo per terra.
Restare senza niente, rovinarsi, fallire, soprattutto in senso economico.

 


 

Perfeziona il tuo italiano con www.impariamoitaliano.com!

Questo sito usa i cookie, anche di terze parti. Se continui a navigare nel sito, presti consenso a tale uso dei cookie.