Plurali delle parole terminanti in –CIA o –GIA

Le parole che terminano in –CIA o –GIA, al plurale vogliono la i (-CIE e –GIE) se quell’ultima sillaba è preceduta da una vocale: per esempio, camicie, farmacie, bugie.
Invece se prima di quell’ultima sillaba c’è una consonante, allora si scrivono senza i (-CE e –GE): per esempio, facce, frecce, province, spiagge.

Parole terminanti in -CIA e -GIA



Perfeziona il tuo italiano!

Questo sito usa i cookie, anche di terze parti. Se continui a navigare nel sito, presti consenso a tale uso dei cookie.